BELISARIO
IL SOGNO DEL SARTO
Un mestiere antico che vive ancora nell'immaginario della creazione della camicia perfetta, dell'unicità di un gesto, che con maestria artigianale racconta la silhouette del corpo...
... More ...
LA CAMICIA SARTORIALE IN 13 STEP
Cura dei dettagli e accuratezza delle rifiniture fanno di ogni camicia un pezzo unico, creato da abili mani e rifinito con 13 passaggi realizzati a mano e con le cuciture da 9-10 punti per cm ...
... More ...
LA DURATA COME VALORE
Ecco, i sarti non aspirano a un semplice ritorno al passato in un’accezione lineare, cronologica, ma mescolano diverse dimensioni temporali per creare soluzioni a loro contemporanee ...
... More ...
IL SOGNO DEL SARTO
UN MESTIERE ANTICO CHE ANCORA OGGI VIVE NELL’IMMAGINARIO DELLA CREAZIONE DELLA CAMICIA PERFETTA, DELL’UNICITÀ DI UN GESTO UNICO, CHE CON MAESTRIA ARTIGIANALE RACCONTA LA SILHOUETTE DEL CORPO.
Molti sostengono che la camicia sia un capo intimo, più che un vero e proprio capo di abbigliamento. E’ un‘argomentazione che ha le sue ragioni, perché il tessuto deve sfiorare le forme, avvolgerle armoniosamente, dando vita a un capo che sia allo stesso tempo capace di comfort assoluto e di raccontare con eccellenza l’eleganza maschile. Ogni camicia su misura Belisario interpreta il sogno di perfezione del sarto, nella tradizione sartoriale, nella cura per ogni dettaglio, nella scelta dei tessuti, nell’impeccabilità delle rifiniture.
LA TRADIZIONE SARTORIALE COME QUINTESSENZA DI ECLUSIVITÀ DA CUI PRENDE FORMA UN CAPO UNICO E PERSONALE, ELOGIO DI IMPECCABILE ACCURATEZZA.
Ogni camicia Belisario è un pezzo sapiente, creato su misura per un corpo unico, realizzata con i tessuti più ricercati e rigorosamente a mano in ogni suo piccolo particolare, che, oltre a garantire la perfetta vestibilità ed eleganza sartoriale, riesce ancora a testimoniare il significato autentico del valore di una vita “unica” e di una società ricca e creativa, quella che l’Italia ha insegnato al mondo nella sua passione per il bello, il creativo, il fatto bene.
E’ NELLA CAMICIA CHE PRENDE FORMA TECNICA E STILISTICA LA SINGOLARITÀ DEL RAPPORTO TRA IL SARTO E IL CLIENTE, CHE SI COSTRUISCE E CONSOLIDA NEL TEMPO E SU CUI SI FONDA L’ESPERIENZA DEL SERVIZIO.
Fondata da Marco Belisario e Urania di Giacomo nel 1988, la camiceria Belisario ha una storia lunga oltre un secolo, che parte dalla bottega artigiana di famiglia, specializzata in camicie su misura. Ancora oggi, Belisario mantiene il “su misura” da bottega, dove la logica non è quella del lavoro, ma della creazione di un pezzo unico, non quella della produzione, ma del “fare” di mani che “sanno” usare le vecchie tecnologie per ottenere sensazioni tattili e visive uniche, ricche e preziose, come non se ne fanno più.
Fatto a Mano
LA CAMICIA SARTORIALE IN 13 STEP
LA CURA DEI DETTAGLI E L'ACCURATEZZA DELLE RIFINITURE DI OGNI CAMICIA UN PEZZO UNICO, CREATO DA ABILI MANI IN GRADO DI REALIZZARE UNA "VERA" CAMICIA SARTORIALE RIFINITA CON I 13 PASSAGGI REALIZZATI A MANO E CON LE CUCITURE DA 9-10 PUNTI PER CENTIMETRO.
La camiceria Belisario riserva una cura maniacale di ogni rifinitura e dettaglio per ottenere che ogni camicia che rispetti in pieno i canoni della migliore tradizione sartoriale abruzzese. L' elevato numero dei punti per centimetro assicura la massima morbidezza delle cuciture; i 13 passaggi a mano offrono le più ampie possibilità di personalizzazione in modo da ottenere una camicia sartoriale unica.
1. INIZIALI RICAMATE A MANO
7. FIANCHI RIBATTUTI A MANO
2. ASOLE RICAMATE A MANO
8. BOTTONI CUCITI A MANO
3. MOUCHES CUCITE A MANO
9. CANNOLO DAVANTI CUCITO A MANO
4. COLLO RIBATTUTO A MANO
10. GIROMANICA CUCITO A MANO
5. POLSI RIBATTUTI A MANO
11. TRAVETTINO SU FESSINO POLSO CUCITO A MANO
6. MANICHE RIBATTUTE A MANO
12. ETICHETTA IMMAGINE CUCITA A MANO
13 ORLO FONDO CUCITO A MANO
LA DURATA COME VALORE
ECCO, I SARTI NON ASPIRANO A UN SEMPLICE RITORNO AL PASSATO IN UN’ACCEZIONE LINEARE, CRONOLOGICA, MA MESCOLANO DIVERSE DIMENSIONI TEMPORALI PER CREARE SOLUZIONI A LORO CONTEMPORANEE: VIVONO IL TEMPO COME SCELTA.
Guardando all’orizzonte mediterraneo si scopre che il tempo ha due nomi: Kronos e Kairos. Il primo è il tempo lineare, il tempo dell’ingranaggio, il tempo che scorre inesorabile fuori di noi: potremmo dire che è il tempo della fabbrica, del broadcast che a prescindere da noi ha il suo palinsesto che scandisce i momenti del nostro vissuto. Kairos, invece, è il tempo vissuto come opportunità, un tempo interiorizzato, puntiforme: utilizzando una metafora potremmo dire che è il tempo di ogni camicia sartoriale, quello in cui le persone possono scegliere pezzi di passato, di presente, di futuro e mescolarli.
LA DURATA È UNO DEI VALORI FONDANTI DI OGNI CAMICIA BELISARIO. I 13 PASSAGGI A MANO, LA SELEZIONE DEI MIGLIORI TESSUTI, IL COLLO E I POLSINI DI RICAMBIO, SONO ELEMENTI DISTINTIVI DI UN PRODOTTO CHE CHIEDE DI VIVERE IL TEMPO CREATIVO, INTERIORE, DEL KAIROS.
Allo stesso modo, il lavoro dei sarti sta risemantizzando anche il concetto di spazio: vivono fortemente la dimensione e le tradizioni locali ma, allo stesso tempo, il loro agire è iperlocale, viaggia nell’infosfera, ed è determinato da tre livelli differenti. Il primo comprende tutti i saperi tradizionali che partono da un luogo; il secondo è un livello ontologico, aumentato, nel quale ogni elemento del reale si esprime nella capacità di interpretare l’identità nella durata; il terzo diviene “storia da raccontare” che non appartiene più solo alle persone di quel particolare luogo.
OGNI CAMICIA BELISARIO DIVIENE COSÌ UNA SORTA DI “MACCHINA DEL TEMPO” DOVE SI RIDUCONO LE DISTANZE TRA LA MODERNITÀ METROPOLITANA CHE VIVE NEL COSTANTE PRESENTE E I FATTI DEL PASSATO CHE OGNI ARTIGIANALITÀ ARTISTICA PORTA CON SÈ, PER FONDARE UN FUTURO DESIDERABILE.
Per questo parliamo di un’artigianalità vissuta come elemento critico per rileggere il contemporaneo, attraverso una dialettica che ci parla di stili di vita sostenibili, identità durevoli e nuove possibilità di essere ed esserci nel futuro.